CD / DVD REGISTRABILI

Dalla nostra esperienza nella duplicazione e nella produzione di supporti ottici pre registrati, nasce la nuova linea di prodotti registrabili a marchio CD STAR.

Una gamma completa di cd e dvd registrabili (CD-R, DVD-R, DVD+R) e riscrivibili (CD-RW, DVD-RW, DVD+RW), disponibili nelle pratiche campane da 10, 25 o 50 pezzi, oppure confezionati in slim box o jewel box.

I supporti registrabili a machio CD STAR sono stati progettati per  archiviare i vostri dati a lungo termine ed in tutta sicurezza.

 supporti ottici registrabili

StampaEmail

THE TALENT

cd star sponsor oncorso the talent

IL MANIFESTO:
THE TALENT NASCE DALLA COLLABORAZIONE INTERNAZIONALE TRA AUTORI AMERICANI ED EUROPEI.
MAEUROPE SARA’ PROJECT COORDINATOR PER IL MERCATO EUROPEO.
L’ITALIA SARA’ IL PRIMO PAESE PILOTA IN EUROPA AD OSPITARE THE TALENT.

PHILOSOPY:
THE TALENT CERCHERA’ IL TALENTO IN TUTTO IL PAESE.
GRATUITAMENTE, DARA’ LA POSSIBILITA’ A TUTTI DI AVERE UNA CHANCE PER ESIBIRSI DAVANTI AD UNA GIURIA DI ESPERTI.

Sezioni del concorso:

MUSICA: Solisti e Bands di ogni genere e stile musicale

DANZA: Solisti e Gruppi di due o più persone. Classica, Modern jazz, hip hop, disco dance.

DJ / VJ: Radiofonici, Televisivi e Mix, Produttori

LA GIURIA: Grandi professionisti della musica, della danza e dello spettacolo.

I PREMI:
CD STAR METTE IN PALIO PER I VINCITORI DELLA SEZIONE MUSICA E DJ, LA STAMPA DI 300 COPIE DI CD COMPLETI DI CONFEZIONE A BUSTINA DI CARTONCINO CON STAMPA A 4 COLORI.

Per tutte le informazioni visita il sito ufficiale: http://the-talent.it/

StampaEmail

MICHELA - I WANNA SING FOR YOU

Format: cd in jewel box con booklet 12 pagine.

michela vazzana_cd in jewel box

Michela nata a Venezia, trasferitasi a Bologna alla tenera età di tre anni, a 17 con la prima chitarra regalata dai genitori scrive le sue prime canzoni in Inglese; gli impegni con varie band e i numerosi viaggi nel mondo si susseguono e costringono Michela a reprimere la vena compositrice dell'artista. Per lungo tempo vive a Los Angeles dove oltre a perfezionare l'inglese conosce il suo idolo Al Stewart e i musicisti che lo accompaganano tra i quali Peter White e Robert Alpert. E' questa l'atmosfera musicale che Michela predilige e sente più sua, che consente il riemergere della vocazione a comporre brani. L'album di cui vedete la copertina a fianco e che Michela ha intitolato "I wanna sing for you" (voglio cantare per te) ha undici brani, (di cui uno strumentale) naturalmente in inglese, ottimale per il suo genere e rappresentano una panoramica eccellente delle sue più significative composizioni e di alcuni momenti importanti della sua vita. "Just an illusion" brano rockeggiante, molto stile America (altra band amatissima dall'autrice). "Memories" è una delle primissime canzoni scritte da Michela, con un bellissimo gusto celtico. "Kiss me that way" (la musica è di Mimmo Turone) è un brano sensualissimo e piacevole da ballare. Altrettanto ballabile e gradevole "Little girl" brano d'apertura del CD con musica di Robert Alpert. Struggente "Song for Paul", dove spicca il violino (arrangiato da Michela) suonato dal maestro Tony Raffaele. Bellissima e potente "I'll never know", porta la firma della composizione di Franco D'Ammicco e Massimo Albrescia, letterea ad un padre la cui figlia, ormai cresciuta, non ha mai conosciuto. "I wanna sing for you" ricorda lo stile di Suzanne Vega (un'altra artista alla quale Michela si è sempre ispirata). E' una ninna nanna dedicata alla nonna paterna di Trento, unico brano dove Michela suona la chitarra. "In the darkness" e "To a friend", sono stati scritti su brani di Peter White, dal toccante sapere "moody"(malinconico), in particolare la seconda dedicata ad un amico che non c'è più. In "The end of a dream", un'altra delle prime composizioni di Michela, è doveroso citare quello che lei definisce il suo "braccio destro". l'incredibile artista bolognese, polistrumentista, tecnico e fonico, il bravissimo Michele Vanni (ne dà prova tangibile come chitarrista in questo brano) che insieme a Michela ha curato tutti gli arrangiamenti e (violino escluso) suonato tutti gli strumenti. Meravigliosa è anche la conclusione del CD con la versione strumentale di "Song for Paul" dove la nostra artista lascia spazio solo alla musica di uno stratosferico violino del già citato maestro che ci trasporta in un'altra dimensione. Prerogativa migliore di Michela è la Sua Voce, ascoltate e giudicate!

StampaEmail

GIGI CAMPOREALE E ANDREA LOVE - SELF CONTROL

Format: cd in bustina di cartoncino

 GIGI CAMPOREALE FEAT ANDREA LOVE - SELF CONTROL

Gigi Camporeale con il featuring di Andrea Love, un importantissima cantante statunitense che presta la sua voce ad alcuni dei progetti piu importanti della house music, presentano la cover di "Self Control" di Raf per l'estate 2012 nel 28° anniversario dall'uscita della song originale.
Il pacchetto contiene un original mix dai suoni Soulful, un Steve Gregory Remix piu adatto alle piste house e il Daniele Petronelli Remix più "cattivo" e adatto a tutti i dancefloor!

StampaEmail

LOCO MOTO FEAT JERRY KNIGHT - GET READY

Format: cd in bustina di cartoncino

 LOCO MOTO FEAT JERRY KNIGHT - GET READY

Due dj storici del sud Italia Red Ricky e Lele Procida danno vita a questo nuovo progetto "LOCO MOTO" che con il featuring di Jerry Knight e la collaborazione di Steve Gregory tira fuori la prima bomba: "Get Ready (e-eh-o-oh)" è pronto a devastare le piste house dell'estate 2012 con il famoso riff "e-eh-o-oh" che crea sempre un'atmosfera di totale coinvolgimento nei dancefloors!

StampaEmail

BONAVERI - L'ORA DELL'OMBRA ROSSA

Format: cd in digipack a 3 ante + booklet 16 pagine.

"I tarocchi, come metafora dell'attuale realtà sociale, del cantautore metalmeccanico"

cdUn concept album sugli arcani maggiori? Sì, ma con un'elaborazione simbolica particolare e contestualizzata alla nostra realtà sociale, questo è L'Ora dell'Ombra Rossa, terzo lavoro di Germano Bonaveri. Già la dedica, da cantautore metalmeccanico, alla FIOM e al suo leader Maurizio Landini, ma in realtà "a tutti coloro che lottano contro la vergogna di questo sistema immorale" la dice lunga su ciò che ha convinto Bonaveri a scrivere queste canzoni. Ogni arcano trova una perfetta tipologia sociale a cui essere dedicato e l'artista bolognese lo fa con durezza, ma anche con talento. Trova le giuste  musiche da abbinare ai testi e poichè questi ultimi sono fortemente caratterizzati, la sua consueta vena melodica si fa contaminare dal rock, un rock a volte dall'impatto formidabile, altre volte che lascia il posto ad accenni di hip-hop.E' bravo Bonaveri a scegliere le giuste metafore e a comporre canzoni importanti non solo per le cose che dice, ma anche per la forma lessicale e letteraria che usa. E poi il timbro affascinante della voce che accompagna tutto il disco e lo rende ulteriormente godibile fa il resto. Sfilano così il Bagatto che rappresenta tutti i conformisti che preferiscono adattarsi al sistema per non rischiare colpi di vento, L'Appeso che invece comprende quella schiera di gente disposta al sacrificio pur di ricevere in cambio l'accettazione nel sistema, e poi via via l'Imperatore, il Diavolo, gli Amanti, la Giustizia, fino ad arrivare al Matto, l'unico che si salva perchè "non ha nè numero nè indirizzo". Davvero un bel lavoro. (****)

http://www.jamonline.it/pages/rivista.aspx?item_id=1535&;ultimo=1

StampaEmail

DJ HERBIE FEAT. JENNIFER - I'M READY

Format: cd in bustina di cartoncino

 dj herbie feat jennifer - im ready

Volete lasciarvi travolgere dalle sonorità più esaltanti del momento? Siete alla ricerca di forti e intense scariche sonore? Allora non dovete farvi sfuggire il nuovo superlativo mix realizzato da dj Herbie.

“I’M Ready” è una song pulsante, adrenalinica e ricca d’energia, un mix di sensazioni intense arricchite dalla voce di Jennifer.

Un disco che sicuramente ci farà ballare e sudare per tutta l’estate!

 

StampaEmail

INDAKOB - LOVE IS FOR FOOLS

Format: cd in bustina di cartoncino

love is for fools - indakob

Il progetto "Indakob" è composto da Diana Jurca e Alessandro Pasquazzi, due musicisti con un elevato background musicale alle spalle che s'incontrano e decidono di sperimentare nuovi mondi insieme. Il nome del gruppo viene dalla fusione di due parole e cioè Indaco e Hobo che rappresentano lo spirito del gruppo. Un bambino Indaco è una creatura che possiede attributi psicologici insoliti e particolari e che ha un modello comportamentale diverso da quelli a cui siamo abituati. È importante rendersi conto che questi bambini possiedono un'estrema sensibilità, sono molto intuitivi e sono in grado di sentire che cosa c'è nella nostra mente e nel nostro cuore. Un Hobo è un vagabondo che adotta in maniera tendenzialmente volontaria uno stile di vita homeless improntato alla semplicità, al viaggio, all'avventura, alla ricerca interiore, alla marginalità, svolgendo talvolta lavori occasionali. Il termine "Indakob" definisce le personalità di entrambi, da qua la scelta del nome del gruppo, nonché della loro unione artistica. Il brano "Love Is For Fools" parla della delusione che può derivare da un amore fallito e delle sue conseguenze. Il nome del brano tradotto significa "L'Amore È Per Gli Stupidi". In sintesi, una donna invoglia un estraneo nel desiderio di vendetta e racconta a costui come è stata lei tradita in passato. È una mangiatrice di uomini senza pietà. La parola "fools" viene ripetutamente usata per rafforzare il significato. Le sonorità molto attuali uniscono due mondi: dall'atmosfera di club anni 50 si passa ai nostri tempi moderni con estrema naturalezza, come se i tempi cambiassero, ma la storia rimanesse sempre la stessa.

 

StampaEmail

I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. informazioni.

Accetto cookies da questo sito